Forte maltempo in arrivo al centro-sud nelle prossime ore

Attesa una forte fase di maltempo al centro-sud nelle prossime ore

Nelle prossime ore è atteso un forte peggioramento delle condizioni meteorologiche dovuto all’approfondimento di un vortice di bassa pressione sul Tirreno.

Tale dinamica tra la serata di martedì e la giornata di giovedì causerà forte maltempo su diverse regioni con piogge, temporali e venti forti che sulle tirreniche e quelle del medio/alto versante adriatico arriveranno a toccare picchi massimi di 80/100 Km/h.

scola

Sono attese delle nevicate, copiose, sul nostro Appennino Centrale con accumuli che entro la giornata di giovedì oltre i 1700 metri di quota potranno localmente superare i 60/70 cm.

Piogge e temporali sono attesi sulle regioni del versante tirrenico ( Lazio, Toscana, Sardegna, Calabria e Sicilia).

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti

Calo termico con neve al Nord e in Appennino nelle prossime ore

Diminuzione delle temperature nelle prossime ore. Torna la neve al Centro-Nord

Qualche giorno fa avevamo parlato di questo nuovo ipotetico peggioramento del tempo, con caratteristiche se possiamo definire tardo invernali. Nelle prossime ore aria fredda, affluirà dall’est europeo fin verso la nostra Penisola portando nuove piogge, temporali e nevicate.

Neve, che a quanto pare specie al Nord Italia specie tra la notte di martedì e la mattinata di mercoledì potrà cadere fin verso i 400/800 metri di quota con probabile interessamento del Savonese e della città di Cuneo.

Neve in serata anche sui settori del versante adriatico, in particolare sull’Appennino Emiliano dove la quota neve si attesterà sui 700 metri e sui versanti Abruzzesi a quote non inferiori agli 800/1000 metri.

pollo

Le giornate di mercoledì e giovedì si manterranno allo stesso tempo instabili con altre nevicate in Appennino, specie su quello settentrionale. Tra martedì e mercoledì la neve tornerà ad imbiancare anche Capracotta.

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti

Meteo settimana: in arrivo nuove nevicate e un generale calo delle temperature tra il 16-18 di Marzo

Nuova settimana con condizioni di tempo instabile. Sono attese nuove nevicate al Nord e sulle regioni del versante Adriatico

Condizioni di tempo instabile ormai da qualche giorno stanno interessando la nostra Penisola. Nelle prossime ore la situazione non sembrerebbe destinata a mutare in meglio.

Infatti, nel corso della prossima settimana e in particolare nel periodo che va dal 16-18 di Marzo, un nucleo di aria fredda in moto retrogrado potrebbe raggiungere parte della nostra penisola causando i suoi maggiori effetti sulle nostre regioni del versante Adriatico e del Nord Italia.

Itali

Dunque assisteremo ad un nuovo calo delle temperature con valori che potranno assumere dei connotati simil invernali. Si rinnoveranno condizioni di instabilità, sia al Nord Italia ( con effetti da valutare ) che sui settori del versante adriatico dove saranno possibili ulteriori nevicate anche a quote collinari.

Nelle prossime ore forniremo nuovi aggiornamenti al riguardo.

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti

Ancora neve in Appennino nelle prossime ore

Altra neve in Appennino nelle prossime ore

Marzo è cominciato con un tempo molto dinamico e freddo rispetto a quello che invece sono stati i mesi di Gennaio e Febbraio.

Alcuni vortici di bassa pressione, a ripetizione, tendono a penetrare nel Mediterraneo portando delle condizioni di tempo instabile e perturbato.

Nelle prossime ore e fin verso il prossimo fine settimana, continuerà a cadere la neve sulle nostre regioni del versante adriatico. Quota neve che sarà compresa in generale tra gli 800/1000 metri, ma localmente anche più in basso.

battito

Tra sabato e domenica un nuovo peggioramento delle condizioni meteorologiche dovrebbe abbracciare il nostro centro-sud Italia con nuove piogge e nuove nevicate sulla dorsale.

Ne riparleremo nelle prossime ore.

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti

La neve imbianca Torino: video e webcam in diretta

La neve imbianca Torino, webcam in diretta e video

Una profonda bassa pressione presente sulla Francia sta causando forte maltempo sulle regioni di Nord Ovest. Piogge a tratti anche intense stanno cadendo sulla Liguria, mentre fiocchi di neve giungono a bassa quota e localmente anche al piano sul Piemonte.

Segnaliamo una nevicata in atto sulla città di Torino che potete osservare da questo breve clip che ci invia il nostro amico Antonio Fiorito. Non si tratta comunque di una nevicata “asciutta”, ma pesante in quanto le temperature sono davvero al limite.

Di seguito e al link, cliccando, potete osservare la situazione in diretta.

https://www.skylinewebcams.com/it/webcam/italia/piemonte/torino/ponte-vittorio-emanuele.html

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti

Dopo l’anticiclone nel week-end, clima più freddo dalla prossima settimana

Dopo l'anticiclone del week-end, atteso un clima più freddo per la prossima settimana

buongiorno sere 2

L’inverno continua a latitare sulla nostra Penisola non mostrando, almeno per ora, alcun cenno di ripresa. Nelle prossime ore un promontorio anticiclonico si affaccerà sulla nostra Penisola consentendo un netto aumento delle temperature ovunque.

Da lunedì però si potrebbe tornare ad assaporare un clima più vicino alla normalità del periodo, con una serie di perturbazioni che in settimana potrebbero affluire verso il Mediterraneo, portando dei rovesci sparsi e qualche nevicata in montagna sulle Alpi e in Appennino.

Per ora, più di così non si può fare. Questa stagione invernale, che verosimilmente terminerà con il 29 di Febbraio, sarà destinata a chiudere con un’anomalia termica pesantemente positiva.

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti

Domenica: neve abbondante in arrivo sulle Alpi

Torna la neve anche in modo abbondante sulle Alpi

Una nuova perturbazione nel prossimo fine settimana interesserà la nostra Penisola portando delle piogge e dei temporali in diverse regioni.

In particolare c’è da rimarcare che finalmente tornerà la neve, e anche in modo piuttosto abbondante sulle Alpi.

nevosone

Quella che vedete in allegato è la mappa della stima delle precipitazioni elaborata dal LAMMA Toscana.

La neve cadrà in generale su tutto l’arco alpino probabilmente per tutta la giornata di domenica e gli accumuli più importanti dovrebbero verificarsi sul comparto alpino centroccidentale a partire dai 1000 metri di quota.

In queste aree oltre i 1500 metri a fine evento potranno accumularsi al suolo 60/70 cm di neve fresca. Nevicate attese anche sulle Alpi occidentali, anche se gli accumuli risulteranno meno consistenti.

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti